12 febbraio 2014

Boom!

Le gare di accelerazione Usa, quelle dove si confrontano i dragsters, da noi non hanno mai avuto molto successo. Un po' perché la potenza media e il frazionamento dei motori qui in Europa sono ridotti, un po' perché tutto succede in pochi attimi e non te lo gusti come una gara con tutte le sue belle curve. Ma è indubbio che tenere dirittta un'auto con 7.000 CV sotto il sedile richiede un certo fegato, anche perché, come mostra il video, gli accidenti capitano, eccome. Qui Ron Capps, durante una gara a Pomona, California, ha visto il motore della sua funny car esplodere, lasciandolo letteralmente all'aria aperta alla velocità di 480 km/h. Un bel trip non c'è che dire; d'altronde quando si "ficcano" quintali di nitrometano in un motore queste eventualità sono da mettere in conto.

Nessun commento:

Posta un commento