11 dicembre 2014

Il primo Euro 7 è di Volvo

Secondo Peter Mertens, vice presidente del settore R&D di Volvo, l'innovativo tre cilindri DriveE che implementa la tendenza al downsizing del marchio cino-svedese (le XC90 sono tutte 2 litri a 4 cilindri) è molto avanti con lo sviluppo ed è progettato per rispettare addirittura le norme Euro 7, quelle su cui ci sono ancora dibattiti in corso tra Case e commissioni UE. Contrariamente alle prime notizie sul suo uso, però, il propulsore sarà impiegato anche come semplice motore di trazione sulla Serie 60 e non soltanto in accoppiamento a un sistema ibrido; è stata scelta infatti anche la strada dell'ottenimento di una notevole potenza specifica in alternativa a quella della sola efficienza energetica. Grazie alla progettazione modulare, il propulsore sarà costruito sulle stesse linee dei DriveE a quattro cilindri, con un notevole risparmio nei costi. Vorrà mica dire che le Volvo Three costeranno di meno?

Nessun commento:

Posta un commento