3 ottobre 2015

Ne manca ancora una

Allora: la NSX è arrivata; la S660 pure. Cosa manca? Beh, facile, la sostituta della S2000, comunque la vogliano chiamare alla Honda. E sappiamo che il costruttore jap è maestro nel farsi attendere oltremisura. Ma pare stavolta l'ansia dei concessionari abbia avuto ascolto: ci sono infatti voci di una nuova sportiva a motore centrale del marchio che è all'esame dell'ufficio costi. Niente di definitivo (alla Honda vanno decisamente con i piedi di piombo), ma i tempi tecnici per entrare in produzione nel 2018 ci sono, mentre la struttura ibrida del gruppo motore che inizialmente si supponeva mutuata nella parte termica dalla recente della Civic Type-R, si avvarrebbe invece di un millecinque turbo più un motore elettrico, per complessivi 300 CV. Nessun travaso techno dalla F1, comunque, troppo costoso per un'auto "intermedia" come la S2000, che dovrebbe colmare il buco a metà gamma delle auto prestazionali ed essere prodotta anche sotto il brand Acura, la Honda a stelle e strisce.

Nessun commento:

Posta un commento