10 novembre 2015

Tutto dietro per la Huracan

Mentre è in svolgimento in salone di Dubai, si pensa già a quello di Los Angeles, che apre la settimana prossima. E qui ci sarà con ogni probabilità una novità assoluta di Lamborghini: una Huracan a trazione posteriore. Come tutti gli appassionati sanno, le Lambo sono attualmente tutte a trazione integrale e anche il modello di ingresso alla gamma non sfugge a questa regola industriale. D'altra parte nell'immaginario collettivo e nella ricerca delle prestazioni pure la trazione posteriore ha molti vantaggi, quali la riduzione di peso un  feeling di guida molto più comunicativo. Quindi, anche se per la Huracan "convenzionali" sono state modificate le tarature dei differenziali per rendere il comportamento più neutro, una versione da puristi ci sta. Inoltre, data la minor complessità tecnica, anche il prezzo scenderebbe e la vettura sarebbe il nuovo entry model della Casa. Altre novità, estese a tutta la gamma, saranno la deattivazione di una bancata di cilindri con basse richieste di potenza e lo start&stop, mentre tra gli optional comparirà un upgrading "sonoro" per chi proprio di una Lambo soft (si fa per dire) non sa che farsene. In ogni caso, con tutta 'sta cavalleria scaricata su un solo asse sarà meglio per i futuri acquirenti stare in campana. Giusto per non fare figure...

Nessun commento:

Posta un commento