22 marzo 2016

Torna la R 18 per Le Mans


Al debutto la nuova Audi R18 per il campionato Endurance 2016. Ridisegnata secondo criteri aerodinamici più radicali, sfoggia una volta di più la progettazione ibrida, con l'ormai immancabile motore V6 turbodiesel (in gara non controllano gli NOx, vero?) da 4 litri con angolo di 120° tra le bancate che mantiene la coppia massima di 850 Nm nonostante la limitazione della pressione di sovralimentazione, generata da un unico turbo collocato come gli scarichi al centro della V. Il sistema ibrido si basa su un sistema motore/generatore collegato tramite un differenziale autobloccante sulle ruote anteriori, che è in grado di erogare una potenza massima di 350 kW (476 CV), ma che per Le Mans non andrà oltre i 300 kW, 408 CV e che accumula energia in un pacco batterie al litio dotato di un sistema di raffreddamento dedicato; niente più volano, dunque. La potenza complessiva supera i 1.000 CV e il sistema di illuminazione, strategico su auto destinate alle gare di durata, combina la struttura a matrice di led con i diodi laser per fornire un campo visivo adeguato anche a velocità superiori ai 340 km/h.

Nessun commento:

Posta un commento