6 settembre 2016

Come ti elimino il tassista



Nel 2017 Audi lancerà in collaborazione con Delphi Automotive Plc un servizio di taxi autonomi nella città-stato di Singapore. Il progetto avrà una durata di tre anni e sarà sviluppato nella rete stradale all'interno di un centro d'affari con Q5 del marchio, che saranno dotate di sistema di guida automatica e ovviamente delle mappe dell'area circostante, ma anche, fino al termine della fase sperimentale, di un guidatore che potrebbe intervenire in caso di emergenza. Tutte le vetture coinvolte manterranno quindi anche i comandi tradizionali, mentre in futuro, se il progetto pilota avrà successo, il servizio verrà esteso a tutta la città con l'aggiunta di veicoli elettrici. I clienti iniziali del servizio saranno selezionati con intento statistico tra la popolazione di Singapore interessata dall'area coperta dai taxi e il percorso iniziale di circa 4 km all'interno del OneNorth business park del distretto di Queenstown vedrà le Q5 muoversi a velocità non superiori ai 40 km/h su tre percorsi fissi, per trasportare le persone dagli uffici alle stazioni dei mezzi pubblici e viceversa. Il progetto mira a ridurre costi e tariffe all'interno dei centri urbani, per favorire business più ampi e prenotabili direttamente dallo smartphone e la sua implementazione in altri Paesi potrebbe molto più rapida di quanto si pensi. Chissà se però si potranno fare quattro chiacchiere anche con il computer.

Nessun commento:

Posta un commento