1 settembre 2016

L'AMG che risparmia

Tra un mese si apre il salone di Parigi, quello che si alterna biennalmente con Francoforte, e stanno arrivando le anteprima delle novità che saranno là presentate. Mercedes fa debuttare la GLC 43 AMG 4Matic Coupé (argh, un nome meno chilometrico?) Suv dotato del V6 da 3 litri che in ottica di downsizing si sta diffondendo al posto dei V8 nelle sportive meno esasperate. 367 Cavalli a 5.500 giri e 518 Nm a 2.500 sono il biglietto da visita del biturbo, che spinge la vettura da 0 a 100 in 4,9 secondi con velocità massima autolimitata di 250 km/h. Cambio 9G-Tronic (9 marce, n'est-ce pas?) con innesti velocizzati e possibile azionamento manuale, trazione integrale Performance e la solita barcata di costosi optional completano la dotazione della vettura, che seguendo una paranoia diffusasi anche in altre divisioni sportive dispone pure di un sistema per "veleggiare" ossia sfruttare l'abbrivio in piano per risparmiare carburante. Sempre in accoppiata all'ormai onnipresente start&stop, ovvio. Ma, dico io, saranno mica quei quattro soldi di carburante (su un acquisto con tutti 'sti zeri) a mandarti in rovina, n'est-ce pas?

Nessun commento:

Posta un commento