13 settembre 2016

Va più lontano ma per la ricarica ci vuole sempre un sacco


Dopo il debutto a inizio anno, la Chevrolet Bolt, prevista sulla strada per il 2017, ha ricevuto un nuovo tipo di batterie al litio da 60 kWh che le assicurano un'autonomia di 238 miglia, 383 km circa. Un incremento legato alla prevista competizione commerciale con la Tesla Model 3, che vanta un range di 346 km. La Bolt dispone di un motore da 203 CV e 361 Nm e secondo GM va da 0 a 96 km/h (60 mph) in 7 secondi, ma per la ricarica occorrono ancora ben 9 ore e con un sistema definito level 2, che raddoppia la tensione di rete (110 V in Usa), altrimenti il tempo necessario si dilata ulteriormente. Certo, usando il caricatore a corrente continua ad alta tensione bastano 60 minuti per ottenere l'80% della carica totale. Peccato che l'apparecchio costi una percentuale significativa del prezzo di acquisto della stessa Bolt, 37.500 dollari, e che non si possa portare in giro. La coperta è sempre corta, non ce n'è.

Nessun commento:

Posta un commento