21 ottobre 2016

Nissan compra Mitsu


Il gruppo Renault-Nissan ha messo a segno un'altro passo nel consolidamento della propria posizione commerciale, questa volta in Giappone. L'ad Carlos Ghosn ha infatti firmato l'acquisizione della quota di controllo delle azioni Mitsubishi Motors Corporation, il 34%, al costo di 237 miliardi di yen, pari a circa 2,07 miliardi di euro. Di fatto si crea così il quarto gruppo produttivo mondiale, con la benedizione della Commissione Europea che ha già dato il suo consenso. Mitsubishi sta attraversando in patria una crisi epocale a causa dello scandalo scoppiato nel 2016 riguardi i falsi dati di consumo e il joint con Nissan può aiutarla a risalire la china, mentre da parte Nissan si ha accesso al grande know how del marchio riguardo 4x4 e fuoristrada professionali. L'attuale ad Mitsubishi, Osamu Masuko resterà al suo posto per gestire il passaggio e l'integrazione di risorse e impianti tra i due gruppi, operazione che consentirà una notevole economia di scala al neo-nato gruppo.

Nessun commento:

Posta un commento