15 dicembre 2016

Air, l'elettrica di lusso







Dopo i teaser diffusi il mese scorso, ora il debutto ufficiale di Air, prima vettura del marchio Lucid, ex Atieva. La potenza è cresciuta da 913 a 1.014 CV e l'accumulatore al litio standard ha una capacità di 100 kWh, per un'autonomia di circa 483 km teorici. E' già prevista però una batteria da 130 kWh in opzione, per mezzo della quale l'autonomia salirà a 644 km. La vettura è il connubio tra una supersportiva (fa lo 0-100 in meno di 3 secondi e la velocità massima la scegli tu...) e una limo di stralusso, date un'occhiata alle foto. Trazione e motori sui due assi, sospensioni a doppio braccio oscillante anteriori e multilink dietro. L'interno è impostato alla massima connettività e multimedialità, di fatto è un ufficio viaggiante, pieno di schermi (4) ad alta definizione e con un sistema audio a 29 diffusori che prevede pure, non contenti della intrinseca silenziosità di un'auto elettrica, un sistema attivo di cancellazione del rumore. Poteva mancare tutto l'ambaradan per la guida automatica? Domanda retorica. Molto innovativo anche il sistema di illuminazione anteriore, che prevede due gruppi ottici ultrasottili, solo 19 mm, composti ciascuno da 4870 microlenti comandate direttamente per ottenere un fascio luminoso adatto alle circostanze. Che Tesla sia una concorrente è indubbio, ma l'impressione è che Air punti decisamente più in alto, all'Olimpo delle auto di lusso, per intenderci. Forse la vedremo al Naias di Detroit.

Nessun commento:

Posta un commento