16 dicembre 2016

BMW passa agli ologrammi


L'anno scorso BMW ha presentato il Gesture Control sulla una Serie 7, un'interfaccia utente che usa i gesti compiuti dal guidatore per azionare alcuni comandi dell'auto. Al prossimo CES di Gennaio la Casa svelerà l'evoluzione del sistema, AirTouch, che funziona come uno schermo, appunto touch, ma senza la necessità di un vero contatto con la superficie. I movimenti vengono compiuti nell'aria e una serie di sensori li traduce in comandi, ma questo è solo il primo step. Poi c'è HoloActive Touch, che prevede un display olografico: le immagini relative ai menù di selezione vengono generate al di sopra della consolle centrale grazie a un sistema a riflessione e il guidatore interagisce con esse per ottenere l'azione voluta. Una serie di telecamere registra i movimenti dei polpastrelli e ogni volta che capta un comando fa emettere un impulso che aziona l'interfaccia voluta, con un feedback tattile che fa capire all'umano che l'intenzione è stata recepita. Sinceramente non ho capito come si ottenga in pratica quest'ultima feature, ma mi fido; tanto è un prototipo. Che si chiama i Inside Future.

Nessun commento:

Posta un commento