9 marzo 2017

Una Ghost davvero preziosa


L'esclusività delle Rolls Royce è un fatto, ma indubbiamente anche un retaggio di tempi passati. Tuttavia il mito resiste e pare andrà avanti almeno fino a quando il petrolio fornirà immeritati guadagni a un certa parte di mondo. Occorre dunque fare sempre di più per attrarre l'interesse di questi annoiati miliardari. Così alla Bespoke, la divisione che si occupa di personalizzare (ancora di più) le vetture di Goodwood, hanno compiuto un ulteriore balzo nell'universo del lusso: utilizzare dei diamanti per rendere più luminosa la verniciatura di questa Ghost a passo lungo, esposta a Ginevra accanto alla Wraith Black Label. Per ottenere il giusto effetto, infatti, sono stati impiegati 1.000 diamanti (etici, certo) tritati nel legante della vernice allo scopo di dare la giusta luccicanza. Beh come dire, stavolta hanno davvero sbroccato. Sì, perché sono certo che c'è un modo alternativo di ottenere lo stesso effetto, più techno ma certamente meno scenico dal punto di vista della risonanza mediatica. Non per fare della retorica, ma mi sembra che nell'epoca i cui leitmotiv si chiamano migranti e crisi globale questa sia un'allegoria Wagneriana da crepuscolo degli dei

Nessun commento:

Posta un commento