8 giugno 2018

Joint elettriche crescono


GM e Honda hanno annunciato una joint venture per lo sviluppo di accumulatori di nuova generazione destinati alle auto. La ricerca verterà sull'aumento della densità energetica, sul minor volume degli elementi e sul packaging dei moduli, tale da renderli intercambiabili. I prodotti saranno concepiti per le due Case, ma non è stata rivelato l'asse di ricerca, ovvero su quale tipo di accumulatore siano cioè concentrati gli sforzi dei due costruttori. Honda, peraltro, ha già in essere un accordo con Toyota e Nissan riguardo le batterie al litio a elettrolita solido, mentre per ora GM prosegue con prodotti di tipo più tradizionale. L'accordo fa il paio con quello dell'anno scorso riguardo la produzione di fuel cell entro il 2020 e dovrà provvedere ai nuovi progetti dei costruttori nel segmento elettrico, che prevedono per GM il lancio di 20 modelli entro il 2023 e per Honda un piano non ancora reso noto nei dettagli ma che include il debutto europeo della Urban EV il prossimo anno.

Nessun commento:

Posta un commento